Chi siamo

Figlie della Sapienza! Questo è il nome che il nostro Fondatore, S. Luigi Maria Grignion da Montfort, ci ha dato. Il suo desiderio era quello di una Congregazione di donne che voleva dedicare alla Sapienza del Verbo incarnato per confondere le false sapienze del mondo, stabilendo fra di esse la follia del Vangelo.

La follia di Dio

Ciò che ha colpito S. Luigi Maria è stata la follia di Dio, Sapienza Eterna, rivestita della debolezza dell’uomo, fino a morire sulla Croce. Dio scende fino all’intimo della nostra umanità per proiettarci nella pienezza divina. Il mistero dell’Incarnazione è il vero punto di forza del pensiero di Montfort; questo ha permesso a Lui e a noi di vivere intensamente della Sapienza ed è ciò che può aiutare ancora oggi le persone a vivere la donazione totale di se stessi a Gesù Sapienza per le mani di Maria.

Il cammino da percorrere

Siamo allora donne consacrate, chiamate a diventare sempre più “discepole della Sapienza” giorno dopo giorno più conformi alla Sapienza di Dio. Invitate a contemplare la Sapienza in se stessa e attraverso la sua storia con l’uomo, siamo chiamate a lasciarci risvegliare all’amore. Questo risveglio, questa apertura si rivelano nel desiderio ardente che ci motiva per intraprendere il cammino. Si manifesta anche nella preghiera continua che fa domandare senza tregua la Sapienza; nella mortificazione universale che crea in noi uno spazio per la Sapienza e con la presenza di Maria che completa in noi lo spazio richiesto dalla Sapienza per trasformarci, perché “ci vuole rendere felici”.