Figlie della Sapienza

Ascoltate, venite a me: vi voglio rendere felici!

Incontro per la pastorale vocazionale

pastorale vocazionale

Dal 24 al 26 novembre u.s., a Castiglione Torinese, Don Carmine Fischetti ci ha aiutate, attraverso il libro dell’Amore dell’eterna Sapienza di Montfort, a formulare un progetto di pastorale vocazionale.
AES 8 Si può amare ciò che non si conosce? Questa la domanda di partenza per il Montfort e questa deve essere anche la nostra. Annunciare, comunicare, testimoniare, trasmettere la propria esperienza di Gesù, per aprire il cuore a una conoscenza intima di Lui.
Nella Chiesa il servizio di evangelizzazione parte sempre dall’esperienza di incontro con il Signore che chiama. L’AES scandisce l’itinerario spirituale del Montfort come movimento ininterrotto dietro la croce del Maestro di Sapienza.
Prendendo in mano l’AES colpisce come Montfort presenti una visione storico salvifica che muove dall’eternità, scende nell’impatto del tempo e risale ai vertici della glorificazione celeste (AES 14). Questo movimento tende all’assimilazione vitale della Sapienza in un clima di preghiera, di rinnegamento della sapienza mondana, di continua ricerca e di accoglienza sull’esempio e sotto la guida di Maria (AES 181-222).
Ecco i punti sottolineati in vista di un progetto:
A. Crescere nel desiderio della vera Sapienza
B. Chiedere, scoprire, comunicare il dono della Sapienza
C. Conoscere la Sapienza come persona
Montfort trae forza vitale a partire dalla Parola di Dio. Il capitolo 12 dell’AES lo dice chiaramente e ne è il nucleo centrale.

Sr Maria Donata dello Spirito Santo

Lascia un commento