Figlie della Sapienza

Ascoltate, venite a me: vi voglio rendere felici!

LA CHIESA E’ IN FESTA – celebrazione

entrata

1. Entrata

Domenica 4 ottobre 2015 la comunità della Parrocchia “Resurrezione del Signore” di Librino (CT) ha vissuto una grande gioia, partecipando alla solenne celebrazione durante la quale suor Angela di Gesù Amore ha fatto i voti perpetui.

Con grande entusiasmo due pullman e un pulmino, di buon mattino partono da Catania per Siderno (RC), luogo nativo di sr Angela di Gesù Amore, per giungere in orario alla celebrazione che si è svolta nella Parrocchia Santa Maria di Porto Salvo.

Alle ore 11.00, la chiesa era gremita all’inverosimile, S. Ecc. Rev.ma Mons. Giancarlo Maria Bregantini, ha presieduto la liturgia eucaristica. Insieme a lui visibilmente emozionato, perché già vescovo di Locri-Gerace, hanno officiato il nostro parroco don Salvatore Cubito e il diacono don Calogero Russo, insieme ad altri sacerdoti del luogo e ad alcuni padri Monfortani.

Suor Angela è stata accompagnata all’altare dai suoi genitori, circondata dall’affetto della sua numerosa famiglia, dalle consorelle Figlie della Sapienza e dalle sorelle e dai fratelli delle comunità che l’hanno vista nascere, crescere e dove ha maturato il suo desiderio di pronunciare il suo “Si!” in maniera definitiva, dai numerosissimi Amici della Sapienza provenienti da Catania, Adrano, Enna e Reggio Calabria e dall’affetto dei tanti membri della Parrocchia dove attualmente è inserita.

Preghiera per la Professa

2. Il Vescovo chiede a Sr Angela di esprimere la sua volontà di consacrarsi per sempre al Signore

Durante la celebrazione, intensa e partecipata, nonostante l’emozione, suor Angela di Gesù Amore ha risposto con fermezza al Vescovo prima e alla Madre Superiora dopo, affermando il suo: Si, lo voglio, con la grazia di Dio e il vostro aiuto.

Preghiera per la Professa

3. Preghiera per la Professa

Un momento forte è stata sicuramente la prostrazione di suor Angela: un gesto liturgico antico che esprime la perfetta volontà di conformarsi alla prostrazione, morte di Cristo, per conformarsi alla sua risurrezione e alla sua vita nuova. Un gesto che racchiude in sé quindi l’abbandono totale in obbedienza, carità e umiltà, all’amore di Dio.

prostrazione suor angela

4. Prostrazione durante il canto delle Litanie dei Santi

In una realtà come la nostra, dove la gente è freneticamente immersa nel consumismo, nell’ individualismo, assistere alla professione perpetua di una giovane suora, che sceglie di vivere in castità, obbedienza e povertà la sua vita, dedicandosi al servizio di Dio e dei fratelli è sicuramente un grande dono!

Emissione dei voti

5. Emissione dei voti

Benedizione solenne della Professa

6. Benedizione solenne della Professa

Per questo diciamo grazie al Signore che ha scelto e chiamato suor Angela: “Non quello che voglio io ma quello che vuoi tu” (Mc 14, 36); ringraziamo Maria, nostra umile Madre: “Quando Maria ha gettato le sue radici in un’anima, vi produce delle meraviglie di grazia che ella sola può produrre perché ella sola è la Vergine feconda”. (S. Luigi M. Grignion da Montfort).

Al termine della celebrazione, nei locali adiacenti alla parrocchia, è stato offerto un ricco buffet e abbiamo condiviso un pomeriggio in serenità e allegria tra dolci e salati …

Auguriamo a suor Angela di Gesù Amore di guardare sempre alla Sapienza della Croce in modo che possa annunciare, con gioia ed entusiasmo ai fratelli ai quali sarà inviata, il Vangelo d’amore di Gesù, Sapienza incarnata e crocifissa.

Con affetto
la comunità della Parrocchia Resurrezione del Signore di Librino.

Commenti

  1. Grazia Tosches - Sr. Maria di Nazareth figlia della Sapienza in Perú 21 Ottobre 2015

Lascia un commento