Figlie della Sapienza

Ascoltate, venite a me: vi voglio rendere felici!

Saint Laurent sur Sèvre: 28 gennaio – 1° febbraio 2019

Secondo incontro dei Consigli Europei (28 gennaio 1° febbraio 2019) in Francia a St Laurent sur sèvre.

Il secondo incontro « Europa » si è svolto dal 28 gennaio al 1° febbraio 2019, a Saint Laurent sur Sèvre. Siamo state accolte dal Consiglio provinciale di Francia, dopo aver fatto conoscenza delle suore del Belgio e di quelle che compongono i Consigli provinciali di GBI e d’Italia.
Rapidamente abbiamo costituito una bella squadra di condivisione.

Ciascuna arriva con il suo lavoro, le sue idee. Procedendo nei nostri scambi, ci rendiamo conto che la riconfigurazione dell’Europa è un lavoro enorme. Bisogna considerare le leggi dei diversi paesi, le questioni giuridiche, sociali, economiche ecc.

Il lavoro si è svolto in uno spirito di fraternità, piccoli passi, ma tutte impegnate in  questa esperienza, abbiamo la ferma intenzione di svolgere il nostro compito fino alla fine.

Abbiamo condiviso la situazione di ogni entità e ci siamo rese conto che esistono divergenze ma anche molti punti in comune.

I punti comuni:    

                                                                                         

Ognuna esprime la propria volontà di costruire la solidarietà, di aprirsi agli altri, di sviluppare la vita comunitaria.
Constatiamo che l’esperienza delle comunità interculturali, lì dove esistono, non è sempre facile.

La collaborazione con i laici è buona, desideriamo rafforzarla.

La nostra priorità è la trasmissione del carisma e della spiritualità.

I problemi attuali della società non ci lasciano indifferenti: ecologia, uso delle reti sociali, violenza, ecc …

Tutte, deploriamo la scristianizzazione dei nostri paesi e lo sviluppo e il potere del secolarismo.
Ci interpella anche la pedofilia, come pure l’impotenza a gestire il flusso degli immigrati.

Inoltre, ogni paese si trova a far fronte a diverse religioni.

Siamo colpite dalla disillusione verso la Chiesa tradizionale mentre constatiamo una grande sete di spiritualità. Anche la mancanza di vocazioni religiose ci colpisce come pure la diminuzione degli Amici della Sapienza in alcune entità.

Sono oggetto delle nostre preoccupazioni l’accompagnamento delle suore anziane e dei giovani.

La riconfigurazione è al centro della missione. Cerchiamo i mezzi migliori per conoscerci e realizzare questa riconfigurazione. Un handicap: lo spostamento difficile da una entità all’altra a motivo dell’età.

Ci preoccupano alcune situazioni politiche instabili, alcuni aspetti amministrativi:
il passaggio delle nostre istituzioni agli altri.

Le nostre divergenze.

Le nostre divergenze principali sono: diverso coinvolgimento nella pastorale parrocchiale e nel volontariato, l’estensione delle entità e la distanza geografica, il numero di suore di ogni entità, le lingue diverse, le proprietà, l’organizzazione giuridica sociale diversa in ogni paese, la gestione finanziaria, le tutele (in Francia, cioè il passaggio delle istituzioni ai laici  conservando i valori etici del carisma FdS), infine la BREXIT in GBI.

 

Elementi di opportunità.

Le reti sociali.

La buona comunicazione (skype, video).

Gli incontri.

La messa in comune delle nostre risorse umane e competenze (preghiera, riflessioni, talenti).

Un programma comune. La creazione di comitati (per temi).

Una mentalità e delle strutture identiche.

Dare il gusto della vita.

Una evangelizzazione più incisiva (diretta e indiretta).

Aiutare le persone ad accogliere i migranti.

Rispondere insieme agli orientamenti del sinodo dei giovani.

 Da realizzare.

Abbiamo bisogno di un esperto per conoscere le leggi dei diversi paesi e il diritto canonico.

Comunicare alle suore il risultato dei nostri incontri.

Gemellaggio delle case di riposo, JPIC ecc …

Che tipo di leadership sarà possibile realizzare? Che tipo di entità vogliamo costruire? Creare dei comitati, quali? Incontrarsi.

Trovare un tema in cui tutte le suore siano coinvolte: esempio: il sinodo dei giovani potrebbe essere un inizio.

Intravedere progetti realizzabili. Presentare alle suore delle bozze di idee per andare avanti nella riconfigurazione.

Non dimenticare che la riconfigurazione è al centro delle nostra missione.

 

Coinvolgimento delle suore

Prima del prossimo nostro incontro, organizzare riunioni di riflessione con le Suore, soprattutto a partire dal documento di P. Jorge Cela. Ogni entità troverà il proprio metodo di lavoro. Il risultato di questi incontri sarà condiviso al momento della nostra prossima riunione a Castiglione (Italia).

Che tipo di governo desideriamo?

Ciascuna coltivi il desiderio reale di avanzare sotto la guida dello Spirito.

Discutere di settori importanti per le nostre suore e annotare le loro reazioni, eventualmente per formare dei comitati. Rafforzare l’unità e la solidarietà.

 

Tipo di riconfigurazione.

Una Responsabile per la Provincia Europa (multilingue?)

Per ciascuna entità una consigliera che sarebbe in collegamento con la responsabile Europa.

Quale sarebbe lo statuto della Provinciale e delle quattro consigliere (entità)?

Dove sarebbe la sede dell’entità?

 

Preparazione dell’incontro di giugno.

Dare il resoconto e avere le reazioni su Padre Cela. Lavorare a partire dal documento per comunicare più informazioni possibili.

Contattare congregazioni che hanno già vissuto la riconfigurazione.

Approfondire il documento di Padre Morrisay.

Come viviamo la spiritualità?

Che tipo di lavoro svolgiamo insieme?

Che tipo di governo, di economato vogliamo?

Realizzare un video dell’entità: a livello politico, sociale, economico, ecclesiale, congregazione.

Avere una facilitatrice per avanzare.

Prevedere un incontro delle econome e amministratori.

Che dire di queste giornate così ricche? All’arrivo, molte paure e domande! Alla partenza, molta speranza ed entusiasmo per condividere con la propria entità quanto realizzato, sapendo che è solo un piccolo passo e che resta molto cammino da percorrere. Pensiamo a Montfort: «  Se non si rischia qualcosa per Dio non si fa nulla di grande per lui ».

Grazie a tutte per queste giornate. Con la gioia di rivederci con idee ricche di cuore e di intelligenza!

Il prossimo incontro si terrà a Castiglione (Italia) dal venerdì 7 al martedì 11 giugno 2019.

Per l’ordine del giorno:

Suor Liliana, Suor Maureen e Suor Marie-Françoise animeranno una giornata a turno. Le ringraziamo per la loro disponibilità.

Da adesso a quel momento, buon lavoro e buona riflessione a ciascuna!

Sœur Marie-Suzanne Thielens
Sœur Marie-Louise Pire
Sœur Monique Goris
Sœur Annie Joly

Lascia un commento